Noi 2 2018-11-14T20:50:23+00:00

Noi 2

chi siamo

Mio Marito Alessandro ed Io siamo approdati al mondo agricolo, in particolare quello del vino e dell’olio, provenendo da un ambiante totalmente diverso, agli antipodi per molti aspetti. Siamo ingegneri meccanici e come tali siamo stati entrambi manager di una multinazionale operante nel settore ferroviario.

Nonostante i traguardi raggiunti, ci siamo entrambi accorti che il nostro lavoro ci aveva e ci stava sempre più allontanando dai valori e dallo stile di vita che per generazioni avevano caratterizzato le nostre famiglie.

E’ stata la necessità di creare qualcosa con le nostre mani e con i nostri sogni, e soprattutto di regolare i nostri ritmi e tempi seguendo “qualcosa” più grande di noi, come il Tempo e la Natura, che ci hanno portato a questo radicale cambio di vita.

Quando decidi di dedicarti all’imprenditoria agricola, non ti limiti a produrre semplicemente vino e olio, ma entri a far parte di un sistema vivente che come te cambia e si evolve, che richiede costantemente il tuo impegno ed il tuo tempo, e che ti insegna ad avere pazienza e a prestare attenzione e cura. La tua vita diventa una vita di dedizione a un progetto ad un’idea e le piante, siano esse viti od olivi, smettono di essere solamente piante e diventano creature, di cui segui la vita dal campo attraverso la cantina, fino alla bottiglia, diventando testimoni di un processo di vita che ogni anno si rinnova.

In questa ottica di continuità, non abbiamo ovviamente smesso di essere ingegneri, non potremmo anche volendolo, e pertanto abbiamo cercato e tuttora stiamo cercando di integrare questi due aspetti, seguendo tecniche di vinificazione e coltivazione moderne cui apportiamo il nostro personale contributo progettando e realizzando molte delle attrezzature che impieghiamo sia in campo che in cantina.

Che altro aggiungere, quando bevete il nostro vino vi prego di ricordare che la nostra azienda è condotta in prima persona dai due produttori, che il tutto è svolto nel rispetto del suolo e dell’ambiente che ci circonda, che i nostri prodotti sono frutto dell’annata, che il nostro apporto enologico non travalicherà mai l’espressione del nostro territorio e che dentro a quella bottiglia ci sono le nostre scelte, il nostro tempo, la nostra gioia e la nostra fatica oltre al territorio in cui realizziamo tutto ciò, pertanto tutte le volte che berrete o assaggerete un nostro prodotto, che dire: